Ricoprire la ricrescita dei capelli bianchi tra una tinta e l’altra: prodotti, consigli e trucchi

Spesso può capitare a una donna di dover ricoprire la ricrescita dei capelli bianchi tra una tinta e l’altra. In situazioni di emergenza dover ritoccare diventa una missione di vita o di morte. La pandemia, e la chiusura dei saloni di bellezza, ha spinto molte di noi a cercare soluzioni fai da te e ricorrere a soluzioni alternative.

Come coprire la ricrescita dei capelli bianchi

Essere more ha i suoi vantaggi e svantaggi. Nel caso della ricrescita bianca sicuramente si nota molto prima la differenza di colore, ma c’è un beneficio nell’avere i capelli scuri. È più facile indovinare la nuance del ritocco in spray infatti ne esistono di diversi tipi: castano chiaro, dorato, moka e cioccolato. Il nero è da scegliere solo se la tinta è dello stesso colore. Le bionde e le rosse con radici bianche, invece hanno meno scelta tra i colori temporanei. La durata del prodotto è sino al prossimo shampoo, e ti permette di allungare i tempi della prossima tinta di 10 giorni circa.

Come usare gli spray coloranti per capelli

I prodotti spray coloranti per capelli sono solitamente dotato di un beccuccio molto sottile che permette di posizionare con altissima precisione il prodotto sulle radici bianche per coprire il tutto. Si usano a distanza di 10 cm, si attende 2-3 minuti per far asciugare, e si spazzola per ottenere un risultato copertura naturale.
Si consiglia l’uso dello spray ricrescita sui capelli asciutti, ma in alcuni casi, se la zona da coprire è ampia, si può usare sui capelli bagnati, subito dopo lo shampoo.

Il mascara per capelli

Se i capelli bianchi da coprire sono pochi e localizzati in zone poco estese, al posto dello spray è indicato il mascara per capelli. Permette di ritoccare con la massima precisione le tempie cosparse da fili bianchi. E’ perfetto anche sulla fronte. La tecnica di utilizzo è molto facile, in quanto è simile a quella che useresti per le ciglia. Anche in questo caso, si lascia asciugare e si pettina.

Come coprire la ricrescita dei capelli bianchi con la tinta

Se non vuoi ogni mese andare dal parrucchiere puoi optare per una tinta fai da te a casa. Meglio evitare la tinta su tutta la testa, ma è bene tingere le radici con una tinta permanente specifica per ritocco. La differenza rispetto alle tinte tradizionali è sia nella quantità ridotta di prodotto nella formulazione più leggera. L’ammoniaca ha, infatti, una concentrazione minore, permettendo di colorare il capello in modo permanente. Sono tinte che si adattano a ogni colore, pur essendo divise in varie nuance.

Prodotti per coprire la ricrescita di capelli bianchi

Non solo spray e mascara, i prodotti per la ricrescita constano di spume, polveri e stick. Le spume colorate sono indicate per chi non ha una ricrescita netta e vuole ravvivare il colore in attesa di tingersi nuovamente. Le polveri per il ritocco invece sono indicate per chi ha capelli che si sporcano facilmente, in quanto assorbono l’eventuale sebo “del giorno dopo”. Ci sono poi gli stick colorati che si usano come pennarelli su singole ciocche bianche. Essendo più pastosi, sono indicati per i capelli secchi e doppi.

Coprire la ricrescita dei capelli bianchi in modo naturale

Coprire la ricrescita dei capelli bianchi con prodotti naturali si può fare. E’ il caso degli ombretti per gli occhi. Se sei mora, il marrone è perfetto, viceversa se sei castana opta per il classico taupe. Per un effetto naturale, è importante che siano ombretti mat e in polvere compressa. Sei bionda? Il prodotto di make-up per te è la terra.

About Author /

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search