martedì, Dicembre 6, 2022

Ultimi articoli

Love bombing: che cos’è e quando diventa abuso

Le fasi iniziali di un rapporto sono sempre le più belle, quelle in cui le persone tendono a mostrare il lato migliore di sé, quando c’è corteggiamento, i messaggi dolci, le cene a lume di candela e tutto sembra magico. Tuttavia quella che può sembrare come una pratica normale e comune talvolta nasconde un abuso vero e proprio chiamato “love bombing”.

Questo fenomeno si conosce poco ed è una tattica vera e propria che utilizzano alcune persone facendo leva su quei soggetti più fragili che hanno bisogno di sentirsi amati ad ogni costo. Dichiarazioni d’amore continue, gesti plateali, complimenti in modo “bombardante” possono arrivare all’eccesso soprattutto se poi questa persona improvvisamente cambia. Niente attenzioni, niente romanticismo, nessuna manifestazione. Non nel tempo ma qualcosa che avviene all’improvviso. In questo caso si tratta di una vera e propria forma di manipolazione.

Talvolta le persone che mettono in atto questo comportamento sono narcisisti patologici, amano manipolare le vittime. Come accorgersene? Il bombing inizia con dichiarazioni forti ed eccessive, anche se ritenute gradevoli in quel momento. A queste fasi seguono amarezza, distacco e disillusione. Questo tipo di persone attuano un controllo totalizzante della vita dell’altro, privandolo delle sue cose, dei suoi affetti e creando una vera dipendenza emotiva. Tutto, dall’inizio del rapporto, viene fatto per creare un abuso psicologico che poi è strutturato nel tempo. La persona che lo attua è un soggetto egocentrico, con bisogno di attenzioni e anche un disturbo narcisistico della personalità che non riesce ad avere empatia e per alimentare il suo ego e il suo potere ha bisogno di comportarsi in questo modo. Non tutti però lo fanno volontariamente anche se lo schema è sempre lo stesso.

Le persone scelte sono quelle più fragili che hanno un bagaglio emotivo complesso, scarsa autostima, sofferenze e solitudine. Per riconoscere i predatori bisogna chiedersi: sta accadendo tutto troppo in fretta? Ti vedi cambiata improvvisamente? Non hai più la tua rete sociale? Si può chiedere aiuto a un professionista, affidarsi a chi si vuole bene come famiglia e amici e diffidare da soggetti di questo tipo interrompendo immediatamente ogni rapporto.

Latest Posts

imperdibili