mercoledì, Dicembre 7, 2022

Ultimi articoli

Il bambino scomparso: tutti gli interrogativi che non convincono

Il piccolo Nicola scomparso a 21 mesi dalla sua casa è stato ritrovato dopo 30 ore in un burrone a 25 metri. Sta bene ed è in salvo ed è stato trasportato in ospedale per dei controlli di routine. Tuttavia ci sono diversi elementi di quanto accaduto che lascano molte perplessità.

La prima è sicuramente come abbia fatto un bambino così piccolo ad uscire di casa da solo, passando inosservato senza fare alcun rumore. Un altro dettaglio è perché i genitori hanno allertato i soccorsi solo la mattina dopo, cioè 9 ore da quando si sono resi conto a mezzanotte che il bambino non era più nel letto. Un altro quesito è come mai i genitori hanno detto “era venuto a cercarci”, loro dove erano mentre il bambino dormiva da solo in casa? Ma soprattutto, perché il bambino aveva dei sandali? Dormiva con quelli oppure si è svegliato e vestito da solo di notte?

Nicola ha percorso circa 4/5 chilometri dalla sua abitazione, è stato trovato in un punto mentre cercava la sua mamma. Tuttavia quel burrone in cui si trovava non era il posto dove aveva passato la notte poiché, come sottolineato dai carabinieri, l’erba non era intaccata quindi il bambino non si era adagiato per dormire.

Latest Posts

imperdibili