martedì, Dicembre 6, 2022

Ultimi articoli

Gambe gonfie e stanche: la soluzione per migliorare lo stato di salute e renderle più belle

La stanchezza e il gonfiore alle gambe possono insorgere quando si compiono degli sforzi, come quando si cammina a lungo ma anche quando il circolo del sangue non è adeguato. Gli organi devono essere in grado di smaltire le scorie per stare bene.

Gambe gonfie e stanche: fattori di rischio

Il 60% della popolazione europea ha delle anomalie alle vene delle gambe, ovviamente c’è anche una predisposizione genetica ma possono essere dovuti anche a cattiva alimentazione, ricca di grassi e povera di fibre. Ci sono condizione che aumentano l’incidenza, le donne ne soffrono maggiormente, soprattutto per la zona delle caviglie, la sedentarietà che non permette di attivare a sufficienza la circolazione delle gambe.

Gambe gonfie e stanche: sintomi principali

I sintomi principali di questo disturbo sono:

  • Sensazione di dolore e gambe gonfie e pesanti.
  • Vene visibili in superfici, anche in rilievo sulle gambe.
  • Gonfiore al di sotto della caviglia e zona rigida.
  • Formicolio, prurito e crampi.
  • Ritenzione idrica diffusa e sensazione di calore.

Gambe gonfie e stanche: rimedi naturali 

Se i disturbi si manifestano di sera dopo una giornata di lavoro si può prediligere una doccia fredda e la posizione verticale. Anche i gel possono aiutare, questi permettono di evitare il ristagno di tossine e drenare i tessuti. Nei casi più seri è indispensabile contattare un medico.

È importante evitare la sedentarietà, va bene anche qualcosa di soft per le gambe come marcia, bicicletta, nuoto e passeggiate. Bisogna alzarsi almeno ogni 30 minuti dalla scrivania e fare qualche passo. Stare sempre in posizione dritta con la schiena e tenere le ginocchia piegate e i piedi appoggiati su un poggiapiedi di 20 centimetri. Chi invece passa molto tempo in piedi deve cercare di muoversi spesso, alzandosi sulle punte e poi scendendo. Per l’alimentazione bisogna prediligere proteine, carboidrati, grassi buoni. Tra i rimedi naturali ci sono il Rusco, la Centella, l’Amamelide, la Vite Rossa, il Ginkgo biloba, questi si possono trovare sotto forma di creme e gel da applicare alla parte.

Latest Posts

imperdibili