Come truccarsi con la mascherina: esaltare i punti giusti ed evitare macchie

Un problema comune, che affrontano le donne da un anno a questa parte, è come truccarsi evitando che il colore finisca tutto sulla mascherina e soprattutto mettendo in risalto le uniche zone visibili. Il mercato della cosmesi ha registrato un crollo di rossetti, fondotinta e prodotti illuminanti. Non sorprende visto che oltre metà viso è coperto quando siamo a lavoro o usciamo.

Tuttavia, nonostante l’uso della mascherina, è possibile divertirsi con dei prodotti appositi, più leggeri e non trasferibili. L’importante è sviluppare il trucco idoneo su quella parte del viso che ora è visibile, mantenendo bene le proporzioni. La pelle deve essere sempre curata, quindi è utile continuare ad usare un idratante, preferendo quelli che lasciano comunque traspirare la cute. Per uniformare il colorito, invece di un fondotinta, è possibile opzionare una BB cream, più leggere e idonea. Per evitare il problema della mascherina è possibile truccarsi con mezz’ora di anticipo, così la pelle avrà il tempo di assorbirlo e assestarsi.

Per rinfrescarsi ogni tanto è possibile usare uno spray apposito o un metodo fai da te con un cubetto di ghiaccio in un po’ di carta, per restringere i porti dilatati. Meglio evitare la cipria che andrebbe tutta sulla mascherina. Al posto del rossetto è possibile optare per un balsamo colorato, con una formula fissante. Infine, puntare tutto sugli occhi, senza comunque esagerare. Uno smokey eyes pesante non è ideale, perché si vedranno solo gli occhi quindi non sarà tutto bilanciato. Meglio optare per tinte pastello con un bel mascara.

In questo caso molto utile può essere l’acconciatura. Meglio evitare frangia e ciuffoni e lasciar respirare la fronte. In questo modo di sarà valore al volto, al trucco e la pelle starà sicuramente meglio.

About Author /

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search