mercoledì, Dicembre 7, 2022

Ultimi articoli

Belen Rodriguez partorisce e l’ospedale di Padova chiude, è bufera: caso in procura

Non è ancora finita la polemica sul caso dell’ospedale di Padova e la struttura chiusa per il parto di Belen Rodriguez. A quanto pare nella struttura un cartello esposto nelle vicinanze dell’ascensore ha destato non poco scalpore. Nello stesso si leggeva che “causa Belen” non era possibile accedere ad alcuni piani.

Il parto è avvenuto il 12 luglio e da quel giorno non si fa che parlare di questa vicenda. La polemica è arrivata al Codacons che ha presentato un esposto contro l’Ospedale Giustinianeo chiedendo che sia aperta un’indagine in merito alle possibili “interruzioni del pubblico servizio”.

Il Codacons contro Belen Rodriguez e l’ospedale di Padova

Nell’esposto del Codacons contro Belen e l’ospedale di Padova si legge che l’azienda potrebbe avere delle responsabilità e quindi dovrebbe essere aperta un’indagine anche per abuso d’ufficio. Come riporta Fanpage:

“Se i fatti venissero confermati ci troveremmo infatti di fronte a modifiche nell’erogazione dei servizi offerti da una struttura pubblica non giustificate da comprovate esigenze, con palese violazione dei protocolli a danno di tutti gli altri pazienti e del personale, ed evidenti disparità di trattamento nei confronti delle altre mamme ricoverate presso l’ospedale”.

La risposta dell’ospedale di Padova sul caso Belen Rodriguez

L’ospedale di Padova ha da subito risposto alle accuse spiegando che la presenza di Belen Rodriguez in ospedale non avrebbe influito sul funzionamento delle attività.

Belen Rodriguez non è ancora intervenuta sulla polemica, anche se pare che non abbia colpe in merito. Il caso è finito sui tavoli della procura e si scoprirà nei prossimi giorni se ci saranno conseguenze. Un esposto, infatti, non è altro che una segnalazione alle forze dell’ordine, un invito a eseguire dei controlli per valutare se il fatto viola o meno la legge.

Latest Posts

imperdibili