mercoledì, Dicembre 1, 2021

Ultimi articoli

Amici 21, il figlio di Gigi D’Alessio è stato sospeso: “Prendi la valigia e vai fuori”

Luca D’Alessio, figlio di Gigi D’Alessio, è stato sospeso da Rudy Zerbi ad Amici dopo aver detto che la canzone fatta dal produttore D. Whale non era di suo gradimento. “Mamma mia che schifo” ha pronunciato sentendo il brano e la reazione di Zerbi è stata immediata.

«Se tu ritieni già di sapere tutte queste cose liberissimo di fare il tuo percorso, però prendi la valigina e vai fuori da qua. Fuori da qua sei l’uomo più libero del mondo. Qui dentro devi fare un percorso diverso», ha detto Zerbi. E poi ancora: «Ti chiedo una conferma. Sei lo stesso LDA che il produttore D.Whale per te era un grande, che ti tremavano le gambe solo perché avrebbe prodotto il tuo pezzo? Mi fa venire il dubbio. Quando te lo presento dici quello, passano delle ore, vai in studio e dici quelle cose? Quanti dischi di platino hai fatto tu quando ha iniziato a fare questo lavoro? Contesti un produttore che ha lavorare con buona parte dei più grandi della musica italiana… Lo contesti, all’inizio del lavoro, nemmeno alla fine, dicendo che non condividi e tue scelte». «Era solo perché non sentivo più mia la canzone…», si giustifica LDA con pochi risultati.

«Di esperienza non ne hai molta… Eri nervoso? Qui dentro te lo fai passare. Ti devi dispiacere per come ti sei comportato. Non capisco se sei sincero… Altro punto. Ti ho assegnato un pezzo di Mengoni. Ti piace? La base che abbiamo scelto non ti piace e la volevi fare al pianoforte… Quello che ti voglio dire è che tu sei qui per fare un percorso dentro alla scuola. Se tu ritieni di sapere già tutte queste cose, liberissimo di fare il tuo percorso. Prendi la valigina e vai fuori di qua. Qui dentro devi fare un percorso diverso. Cosa vuoi fare? La maglia è sospesa. Se nella prossima puntata canterai l’inedito come ti ha detto il produttore o il pezzo di Mengoni con la base che ti ho dato io. In caso contrario, la maglia resta qua e tu sei libero di andare per la tua strada», ha concluso Zerbi.

Latest Posts

imperdibili